Segger consolida l’offerta di tool di sviluppo per i chip SiFive basati sul core RISC-V grazie al supporto del trace basato su Nexus che consente di monitorare e registrare l’esecuzione delle istruzioni da parte del processore. 

Utilizzando un  J-Link (modelli: PLUS, PRO, ULTRA) con il debugger Ozone gli sviluppatori sono ora in grado di sfruttare la funzionalità di trace-on-chip offerta dai core della SiFive. Tra le funzionalità di rilievo, c’é il “backtrace” che consente di analizzare tutta la storia di esecuzione del programma muovendosi a ritroso -passo a passo- nel codice. Altre funzionalità avanzate sono il Code Coverage e il Profiling. Ozone mostra i dati acquisiti tramite appositi report.

SiFive Insight debug/trace platform con J-Link